Navigation

Il calendario biodinamico è uno strumento pratico che sostiene il lavoro agricolo in sintonia con i ritmi naturali. E’ una raccolta di esperienze e fa riferimento alle forze cosmiche in base alle osservazioni astronomiche e non astrologiche in rapporto alla crescita delle piante.
La biodinamica guarda alla terra come parte dell’universo ed è perciò soggetta alle sue leggi. Maria Thun ogni anno elabora un “calendario delle semine”, che con la posizione della luna ed in base all’allineamento degli altri pianeti fornisce a noi agricoltori indicazioni agronomiche importantissime.
Essa ha scoperto, con ricerche che durano da oltre 20 anni, che la pianta sviluppa più o meno ognuna delle sue parti secondo la posizione dei Pianeti al momento della semina. Seguendone la posizione, possiamo favorire lo sviluppo della parte che ci è più utile. Se ad esempio, vogliamo coltivare insalata, noi pianteremo il seme in giorno di foglie avendo interesse a quella parte della pianta; se al contrario coltiviamo carote, pianteremo in giorni di radici e così via.
CALENDARIO_0001